Warning: file_exists(): open_basedir restriction in effect. File(/var/www/unarchitettoincucina/wp-content/uploads/amazon-associates-link-builder/GeoLite2-Country.mmdb) is not within the allowed path(s): (/web/htdocs/www.unarchitettoincucina.it/home/:/tmp:/dev/shm) in /web/htdocs/www.unarchitettoincucina.it/home/wp-content/plugins/amazon-associates-link-builder/ip2country/aalb_maxmind_db_manager.php on line 160

Warning: is_writable(): open_basedir restriction in effect. File(/var/www/unarchitettoincucina/wp-content/uploads/amazon-associates-link-builder/) is not within the allowed path(s): (/web/htdocs/www.unarchitettoincucina.it/home/:/tmp:/dev/shm) in /web/htdocs/www.unarchitettoincucina.it/home/wp-content/plugins/amazon-associates-link-builder/ip2country/aalb_maxmind_db_manager.php on line 161
Come conservare il cioccolato delle Uova di Pasqua - Un Architetto In Cucina
Dolci/ Le mie ricette

Come conservare il cioccolato delle Uova di Pasqua

Come conservare il cioccolato delle Uova di Pasqua avanzate? Se vi state facendo questa domanda, vi assicuro che siete in ottima compagnia!


Chi come me ha marmocchi in casa, sa che passate le vacanze di Pasqua resteranno per mesi e mesi resti di cioccolato di ogni tipo. Da quello fondente a quello bianco, al latte, nocciolato, riso soffiato.. insomma che qualcuno salvi la nostra linea!

Eh si perchè se il cioccolato è in giro per casa io non riesco a farne a meno di mangiarne un pezzetto ogni tanto. E mangia che mangia, fa presto ad arrivare giugno con la sua temuta prova costume!

E allora dobbiamo assolutamente rimediare! Intanto parto in anticipo a dire ad amici e parenti di evitare di regalare le uova di Pasqua a Lucrezia, di prenderle piuttosto un libro, o qualcosa di utile. Ma si sa, i nonni e gli zii non resistono! Come si fa a resistere a quei faccini dolcissimi, con lo sguardo speranzoso e incuriosito nello scoprire la sorpresa che c’è nell’uovo??!! E quei baffetti di cioccolato..? Eh lo so lo so… tenerezza unica!


Bene e intanto, a parte la tenerezza io mi ritrovo con ben 11 uova da smaltire! Come si fa? Negli anni ho sperimentato varie soluzioni ed ormai sono diventata un’esperta del settore!


– TIPI DI CIOCCOLATO:

– Dunque partiamo da presupposto che il cioccolato fondente è il più semplice da conservare e riutilizzare. Ricette a base di cioccolato fondente ce ne sono tantissime, proprio perchè è più versatile in cucina. Quindi se avete confidenza con parenti e amici, chiedete loro di regalare ai vostri cuccioli uova al cioccolato fondente. Tra l’altro io le trovo proprio più buone, meno dolci e meno nauseanti.

– Se il cioccolato è al latte o bianco potete utilizzarlo facilmente per mousse, creme, budini e dolci al cucchiaio di ogni genere.

–  Il Cioccolato Kinder o ripieno, tipo nocciolato o riso soffiato è perfetto per utilizzarli in varie preparazioni di torte, per biscotti e perchè no, anche per barrette ai cereali gustose.


– DURATA DI CONSERVAZIONE:

CIOCCOLATO FONDENTE: fino a 2 anni.

CIOCCOLATO AL LATTE: 1 anno circa

CIOCCOLATO BIANCO: 6 mesi al massimo

CIOCCOLATO RIPIENO O KINDER: dai 3 ai 6 mesi


– COME E DOVE CONSERVARE IL CIOCCOLATO:

La miglior soluzione per conservare il cioccolato è ad una temperatura tra i 10° e i 15°, ma solo per qualche giorno. Se invece avete tanto cioccolato e avete intenzione di metterne da parte un pò per i prossimi mesi avete 3 soluzioni:

  1. FRIGO: Potete conservare il cioccolato nel cassetto delle verdure del frigo, ma assicuratevi di richiuderlo perfettamente in sacchetti per alimenti, in quanto il cioccolato tende ad assorbire odori.

  2.  FREEZER: Potete conservare in freezer il cioccolato chiuso negli appositi sacchetti. Assicuratevi di richiuderlo perfettamente in sacchetti per alimenti, in quanto il cioccolato tende ad assorbire odori. Potrete creare dei sacchetti già con il cioccolato pesato, tipo da 100 gr,  in modo da utilizzare il quantitativo giusto per le ricette. Una volta tirato fuori dal freezer in pochi minuti sarà già scongelato.

  3. POLVERIZZATO: Potete polverizzare il cioccolato assieme allo zucchero e un pò di cacao amaro, sarà perfetto per il vostro latte e cioccolato, o la cioccolata calda o come base per budini e creme. In questo modo potrete conservarlo in barattoli di vetro chiusi in dispensa. (120 grammi di cioccolato fondente  o a latte + 200 grammi di zucchero a velo + 4 cucchiai di cacao amaro).


5 RICETTE PER RIUTILIZZARE IL CIOCCOLATO DELLE UOVA DI PASQUA:


Ricetta della crema al cioccolato fondente


Tartufi al cioccolato veloci senza uova e senza cottura 


Crostata morbida con crema fondente e fragole


Mousse al cioccolato e peperoncino: dessert peccaminoso per San Valentino


Crostata morbida cioccolato e amaretti


Un architetto in cucina

Un architetto in cucina

Potete seguirmi anche sulla pagina Facebook Un Architetto in Cucina oppure su instagramtwitter, google+, linkedin e pinterest.

Invece se avete domande o vi servono consigli potete lasciare un commento qui sotto, vi risponderò con molto piacere.

 

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply